Blued, la nuova chat cinese da 15 milioni di utenti


#onepass #anddos

La prima app che ti permette di avere molti vantaggi esclusivi nel tuo circolo preferito! OnePass... sempre con te!

 



ANDDOS sostiene #1oradamore

la campagna per una legge sull’educazione sentimentale nelle Scuole.


FIRMA LA PETIZIONE! 



Il 14 febbraio 2014 ANDDOS

è stata ufficialmente iscritta al “Registro della Associazioni e degli Enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni” istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità - Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziali.



Ci sembra opportuno cogliere l’occasione del #Saferinternetday

per ricordare a tutti, soci e non, quanto sia importante evitare gli incontri occasionali in luoghi a rischio (parchi, strade, case private… ecc.) soprattutto con persone poco conosciute o conosciute in internet sui social network nei quali è praticamente impossibile comprendere le vere intenzioni dei propri interlocutori.



ANDDOS è entrata a far parte della Federazione A.R.C.I.

Dopo poco più di un anno dalla sua costituzione e a soli sei mesi dal primo Congresso Nazionale, ANDDOS entra a far parte della Federazione A.R.C.I. andando così a comporre una delle realtà associative più importanti d’Italia. Unitamente e a pari titolo con Legambiente, Arcigay, Acriragazzi, Arcicaccia, Arcipesca, Uisp, Movimento Consumatori, ANDDOS parteciperà alla Federazione portando al tavolo le istanze e le esigenze di oltre 70 mila soci iscritti. Si tratta di un grande privilegio merito del lavoro profuso dall’attuale dirigenza e dai presidenti delle associazioni affiliate che ogni giorno, in sinergia, e con grande impegno, lavorano nell’interesse dell’intera comunità LGBTQ.

Un altro grande traguardo che corona un anno di trionfi ed apre ad un 2014 ricco di novità, iniziative e piccole rivoluzioni.

 


Comunicazione ai Circoli dal Presidente Anddos

Roma 31 gennaio 2014

Caro Presidente, Cara Presidente,
è con grande emozione che vi comunico che, in seguito alla decisione presa nello scorso ed ultimo Consiglio Federale dell’Associazione ARCI che tutti conosciamo, ANDDOS è stata, con voto unanime, accolta all’interno della Federazione ARCI come nuova associazione.
ARCI ANDDOS! Indipendente e paritetica, a fianco delle tante altre associazioni già appartenenti alla Federazione, prima fra tutte ARCIGAY, che ringraziamo per aver contribuito in maniera determinante al nostro ingresso in Federazione.
Ma il più grande dei ringraziamenti va soprattutto a tutti voi presidenti di circolo che avete garantito la presenza, sull’intero territorio nazionale, di luoghi protetti e sicuri dove i nostri soci hanno potuto conoscersi, divertirsi, innamorarsi o semplicemente passare un po’ di tempo libero rimanendo sé stessi, in una società, la nostra, che ancora non permette la libera dimostrazione della propria affettività, se diversa dal modello etero normato.
Tutto ciò è stato possibile attraverso un lungo lavoro, durato anni, cominciato ancora con i primi tavoli di “rivendicazione” delle nostre istanze durante la passata presidenza ARCIGAY; lavoro che ha visto voi Presidenti di Circolo in prima fila, disponibili a seguire un manipolo di visionari, testardi e cocciuti, determinati però ad ottenere rispetto e considerazione per il nostro lavoro di avamposti nel rapporto con la comunità LGBT in tutta Italia.
Siete venuti a molte riunioni, spesso estenuanti, alcuni di voi hanno affrontato lunghi viaggi per esserci, speso denaro; avete direttamente finanziato le prime operazioni per la nascita della nostra nuova Associazione.
Siete venuti, al di la di ogni aspettativa, in grande numero al nostro 1° Congresso Nazionale a Roma, nel maggio dell’anno appena passato dove, diversi di voi, sono stati eletti alla carica di consigliere nazionale e dove sono stati eletti i nostri dirigenti nazionali; soprattutto ci avete dato fiducia nelle scelte che abbiamo operato per raggiungere questo traguardo.
Bene, oggi abbiamo fatto il grande passo: dal 1 gennaio del 2014 per effetto dell’ingresso nella Federazione ARCI direttamente come ANDDOS non siamo più soggetti a nessun tipo di controllo, ingerenza, gestione da parte di altri soggetti (salvo il rispetto dei principi base della federazione ARCI che sono poi i principi base di democrazia, liberta, uguaglianza), ci siamo insomma “emancipati”.
Possiamo, dobbiamo decidere da soli il nostro stare insieme. Presto sarà marzo e molti di voi saranno chiamati a partecipare alla Direzione Nazionale per approvare il bilancio del nostro primo anno di attività, sarà anche un momento per ritrovarsi nuovamente insieme e scambiare quelle belle emozioni che abbiamo vissuto durante il Congresso a Roma.
Ma ora veniamo al concreto, vi scrivo perché questo traguardo porta con sé grandi cambiamenti che renderanno la nostra Associazione più forte e, ne siamo certi, più prosperosa.
Come vi dicevo dal 1 gennaio ANDDOS entra in ARCI ed adotterà una nuova tessera a marchio ANDDOS ARCI.
Le nostre nuove tessere saranno quindi a tutti gli effetti delle tessere federate ARCI e quindi i nostri soci godranno di tutti i vantaggi riservati (convenzioni, sconti, ecc.) già conosciuti da tutti i soci ARCI, vantaggi ai quali si aggiungeranno oltre un migliaio di nuove convenzioni. I certificati di affiliazione vi saranno consegnati da Roberto in questi giorni e saranno certificati emessi direttamente da ANDDOS in accordo con ARCI. Vi saranno consegnati anche il documento per ottenere gli sconti nelle tariffe SIAE.
Il passaggio sarà completamente indolore e automatico non vi dovrete preoccupare di nulla.
Roberto Dartenuc, il nostro vicepresidente Massimo Florio, il nostro Tesoriere Loris Baroni, l’intero Ufficio di Presidenza e io stesso, saremo a vostra disposizione e vi forniremo tutte le indicazioni e i chiarimenti necessari ad affrontare il nuovo corso.
Presto saremo in grado di consegnarvi un nuovo cartellone, con un messaggio rivolto ai soci, da affiggere all’interno del circolo dove viene data spiegazione di tutto ciò e dove è presente l’elenco aggiornato dei circoli aderenti al circuito ANDDOS.
Come primo effetto dell’accordo di collaborazione e sostegno di ARCIGAY da parte di ANDDOS a partire dal 1 febbraio tutti i nostri circoli non potranno più emettere e/o rinnovare tessere ARCIGAY ma dovranno esclusivamente emettere e rinnovare tessere ONEPASS/ANDDOS, continueremo ad accettare le tessere ARCIGAY, così come ogni altra tessera ARCI (purchè in corso di validità) mentre le nostre tessere saranno accettate parimenti in tutto il circuito ARCI.
Esiste purtroppo un’eccezione, da noi non voluta e che abbiamo cercato in tutti i modi di evitare: il Cassero, Comitato Provinciale ARCIGAY di Bologna, ha ritenuto di non aderire alla circolarità con le nostre tessere. Di conseguenza, per rispetto verso noi stessi, ma soprattutto verso i nostri soci, ANDDOS ha deciso che non riconoscerà sull’intero territorio nazionale le tessere ARCIGAY in corso di validità riconducibili al Cassero di Bologna.
Ho il piacere infine di informarvi che siamo in dirittura di arrivo nel varo della nostra prima app per dispositivi mobili, cellulari, ipad, ecc, rivolta ai soci e che sicuramente potrà aiutarci e essere di sostegno nel nostro lavoro quotidiano di offrire servizi di qualità ai ragazzi e alle ragazze che ci hanno accordato la loro fiducia.
Rimango, insieme al vicepresidente, al tesoriere, al coordinatore nazionale e all’intero Ufficio di Presidenza a vostra completa disposizione per ogni bisogno di chiarimento aveste bisogno.

Cordialmente
Marco Canale

Presidente Nazionale ANDDOS